EDITORIALI

Bastonare il cane che affoga

0. Il 18 brumaio preventivo di Matteo Renzi è fallito, seppellito da una valanga di No con biglietto di accompagnamento, lo stesso che ai primi exit poll è rimbalzato su tutti i social: #CIAONE. Il fatto che nella vicenda specifica né di tragedia né di farsa ma di avanspettacolo si debba parlare, nulla toglie alla portata del risultato. Come direbbe lui, le chiacchiere stanno a zero e il voto, per dimensioni e percentuale di votanti, è divenuto un combinato disposto da knock out.

Leggi tutto...

GALLERY

Lo scorso anno tre hacker con il vizio dell’arte hanno replicato Tape Mark 1, l’esperimento tra il letterario e l’informatico realizzato da Nanni Balestrini nel 1961: una poesia combinatoria attraverso l’utilizzo di un algoritmo. Il re-enactment, realizzato da Emiliano Russo del MIAI, Gabriele Zaverio del MusIF e da Vittorio Bellanich del Museo dell’informatica funzionante, è un piccolo box/TV di legno che riproduce su un tubo catodico in bianco e nero le poesie generate da un software analogo a quello utilizzato da Balestrini nel 1961. Elvira Vannini ne ha scritto in Tape Mark I (re-enactment)”, un’occasione per discutere di arte non integrata alla valorizzazione capitalista.

NEETWORK

Contrordine: la creative class non è più progressista

Articolo di Lucia Tozzi sul “pentimento” di Richard Florida

Leggi tutto...

Banche e ceto medio: crisi di un modello di riproduzione

Articolo di Antonio Alia sulla crisi bancaria e l'esaurimento del ceto medio

Leggi tutto...

CARTOGRAFIE

L’«effetto Hodor» che paralizza l’America

Anna Curcio intervista Alvaro Reyes sui fatti di Charlottesville, la recrudescenza del suprematismo bianco, l’America di Trump e le sue sfide

Leggi tutto...

Le radici materiali della violenza contro le donne

 Una riflessione di Silvia Federici

Leggi tutto...

GENEALOGIE

Archivio completo di UniNomade